Castellammare, Cesena incontra gli studenti

Castellammare, Cesena incontra gli studenti

di Emanuel Butticè

Sabato, 09 Febbraio 2019

Alqamah

Al centro dell’incontro un “percorso motivazionale” musicale per affrontare le scelte future

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Ieri mattina presso l’aula magna del Liceo Classico “Vivona” di Castellammare, il noto pianista e compositore brasiliano Marcelo Cesena ha incontrato i ragazzi delle classi 5° del liceo “Matterella-Dolci”. L’incontro dal titolo “Costruttori di Cattedrali” fa parte di un progetto più ampio organizzato dal Centro di Solidarietà Nicola Coppola. Proprio in questi giorni i volontari del CDS stanno incontrando alcune 5° classi per l’orientamento in uscita. Partner dell’incontro il Comune di Castellammare del Golfo e l’istituto Mattarella-Dolci.

Cesena, oltre ad essere un musicista di fama internazionale, è anche un educatore. Incontra ragazzi e suona nelle scuole da anni con lo scopo di diffondere non solo la bellezza della musica, ma anche la passione per lo studio e la formazione personale.

Con un linguaggio semplice e diretto ha “stimolato” gli studenti focalizzandosi sui metodi da adottare per le scelte future. Un tema per niente banale. Tra un pezzo al pianoforte e l’altro Marcelo Cesena è riuscito a strappare oltre ai sorrisi anche una consapevolezza nei giovani (e nei meno giovani) presenti: “Le scelte di oggi, potrebbero essere quelle della vostra vita” – ha affermato.

In modo puntuale ed efficace ha sottolineato le cose che nella vita contano di più: la felicità e la libertà. “Voi giovani dovete fissarvi uno scopo nella vita e raggiungere la meta. Perché le scelte di oggi – ha sottolineato – possono essere veramente quelle della vita. Non è vero che non sapete fare sacrifici, voi ogni giorno fate tanti sacrifici per venire a scuole e studiare, occorre quindi un metodo per raggiungere ogni obiettivo.”

Cesena ha ripercorso le tappe della sua vita artistica, dalle favelas di Rio de Janeiro fino a Los Angeles con i divi di Hollywood.

Tramite un semplice gioco con cui ha coinvolto gli studenti ha saputo spiegare l’importanza di una scelta attenta e oculata per indirizzare al meglio i percorsi futuri. “Ho iniziato a capire che volevo vivere di musica a dieci anni, prima invece odiavo la musica, soprattutto quella classica. Oggi, dopo tanti anni, vivo ancora di musica. Ricordatevi – ha aggiunto Marcelo Cesena – che ci sono scelte che ci aiutano a capire chi siamo oggi e soprattutto chi saremo domani.”

Tramite un semplice gioco con delle scatole di cartone ha spronato i ragazzi a “fare scelte non a caso, ma ragionate, seguendo un criterio ben preciso”.  Marcelo Cesena ha portato agli studenti castellammaresi il linguaggio universale per eccellenza, la musica, utilizzandolo come veicolo per diffondere ironia e motivazione per affrontare al meglio la vita dopo la scuola.A

Pin It on Pinterest